Commenti per Vita Gay vissuta da un Gay https://gaylife.jcsh.eu Ecco un altro sito JoeVR' Blog NetWork Tue, 01 Sep 2020 10:49:00 +0000 hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.5.1 Commenti su Coppie Aperte, Chiuse o Poli Amorose. di moritz https://gaylife.jcsh.eu/coppie-aperte-chiuse-o-poli-amorose/comment-page-1/#comment-193 Mon, 24 Aug 2020 06:42:15 +0000 https://gaylife.jcsh.eu/?p=419#comment-193 OTTIMA analisi… stranamente non avrei proprio niente da cambiare/aggiungere :))

un abbraccio
Moritz

]]>
Commenti su Come un figlio può fare il Coming Out con un familiare. di gaylife https://gaylife.jcsh.eu/come-un-figlio-puo-fare-il-coming-out-con-un-familiare/comment-page-1/#comment-113 Fri, 06 Mar 2020 10:54:31 +0000 https://gaylife.jcsh.eu/?p=103#comment-113 In risposta a Grace.

Sicuramente si: al giorno d’oggi l’età in cui un ragazzo capisce di essere gay, si sposta sempre più verso il basso.
Vuoi lo sdoganamento, anche nell’ambito pubblicitario, vuoi per quello a cui ha accesso via internet, e non mi riferisco solo alla pornografia, ma a pagine che lo aiutino a capire cosa sia quella cosa, che sente dentro di se, di diverso dai suoi amici/compagni.
Questo non implica, che comunque riesca a capire tutte le cose che dipendono da questa presa di coscienza.

Il fatto che ti abbia detto “penso di essere gay” sta a significare che ne ha il sospetto, ma sopratutto, come tu stesso gli hai detto, che si sente tranquillo di poter parlare di questa cosa, molto importante per lui, anche con te. E fidati: non sono tanti i genitori che hanno questo livello di fiducia, da parte dei propri figli dell’eta del tuo!!

Quindi considerati una brava madre, per aver ottenuto questo risultato, ossia che si sia sentito libero, dalla paura della tua reazione, e quindi che si sia sentito di parlartene.

Quello che faccio difficoltà a capire, è questa tua reazione:

ma mi son sentita sproffondare

Per quale motivo Grace? La paura che possa avere difficoltà a scuola? Che dei compagni di classe possano bullizzarlo? Che la vita per lui sarà più dura, rispetto a se fosse un etero?

Beh per il terzo dubbio, sono certo che non sarà così: nonostante si senta parlare, a volte, di gesti estremi nei confronti dei giovani gay, sono casi, tutto sommato, piuttosto limitati.

Poi sarà il giudizio, e la maturità di tuo figlio, a fargli capire che certi atteggiamenti possono, o meno essere accettati, a seconda dell’ambiente in cui si trova. Se in una città tenersi per mano con il fidanzatino, può non dare seguito ad alcuna reazione, potrebbe invece farlo in un paesino di provincia.

Io vivo a Verona, e per questioni varie sono spesso anche a Padova. Ti dirò che nonostante le effusioni, o certi atteggiamenti, in pubblico siano rifiutati dal mio compagno, quelle rare volte in cui ci siamo tenuti per mano per strada, non è mai successo nulla di che. Quindi per questa questione puoi stare piuttosto tranquilla.

Per la questione reazione degli amici e dei compagni di scuola, parlagliene: digli con tranquillità che non tutti sono come te e che quindi alcuni accetteranno la cosa, come se avesse detto loro che il suo vero colore dei cappelli è rosso o che fosse semplicemente mancino; altri saranno più cattivi e tenteranno di approfittare del fatto che credono, stupidamente ed a torto, che siccome è gay debba essere più debole di loro: fidati non è cosi!

Spiegagli che comunque, nella vita, dovrà affrontare persone buone e persone cattive, indipendentemente dal suo orientamento sessuale. Soprattutto che se succedesse, come si è sentito libero di dirti che si crede gay, deve sentirti altrettanto liberto di dirti se ha problemi con qualcuno, che il farlo non lo farà apparire debole ai tuoi occhi.

E quando sarà ora che ti presenterà il suo migliore amico devi trattarlo normalmente, come fai con tuo figlio: deve vedere con i suoi occhi che davvero per te non è un problema; e non solo che lui gay non è un problema ma se lo son altri si. La coerenza, tra il tuo dire ed il tuo fare, saranno importantissimi per lui.

Se hai altri dubbi, sentiti libera di chiedere, o esprimere, qualunque tua perplessità, o dubbio. Se proprio ti faccio avere un mio contatto diretto, se vuoi parlarne in privato.

Ciao, e tante belle cose a te ed al tuo ometto: se te l’ha detto ha già preso la strada giusta per essere un uomo!!

Un abbraccio forte ad entrambi.

J.C.

P.S. ti chiedo scusa per la risposta così in ritardo, ma sono stato poco bene e sono stato assente dai blog che seguo. Spero di poter essere più veloce nel risponderti in futuro.

]]>
Commenti su Come un figlio può fare il Coming Out con un familiare. di Grace https://gaylife.jcsh.eu/come-un-figlio-puo-fare-il-coming-out-con-un-familiare/comment-page-1/#comment-94 Mon, 24 Feb 2020 02:38:33 +0000 https://gaylife.jcsh.eu/?p=103#comment-94 sono una mamma di un quattordicenne.. Ieri mi ha detto che pensa di esser gay.
Io gli ho detto che lo amo per quello che è, che sono fiera che abbia avuto il coraggio di affrontare con me il suo pensiero, ma mi son sentita sproffondare. Io amo mio figlio, lui è la mia vita. Ma può già aver capito a questa età il suo orientamento? Vi ringrazio

]]>
Commenti su Mi sono innamorato del mio amico etero: e adesso come la gestisco??? di Alessio https://gaylife.jcsh.eu/mi-sono-innamorato-del-mio-amico-etero-e-adesso-come-la-gestisco/comment-page-1/#comment-32 Wed, 07 Aug 2019 15:12:23 +0000 https://gaylife.jcsh.eu/?p=270#comment-32 Di certo è una situazione capitata, a chi più a chi meno, a tutti i gay, più o meno giovani. Quello che fa sorridere è il ripensarci una volta cresciuti: il patema, la paura, la voglia di gridarglielo in faccia, e spesso lui nemmeno sapeva delle nostre inclinazioni.

Ma alla fin fine sopravviviamo tutti a questo, quasi, passaggio obbligato di tutti quelli che, quanto meno, hanno compreso di essere gay, o bisex, sin da giovani.

Ok in certi casi non è finita proprio bene, specialmente se ci si è fatti prendere la mano e gli abbiamo dichiarato il nostro amore, prima ancora di digli che eravamo gay!! D’altronde è dagli errori, anche, che impariamo a crescere.

E se lui, dopo la nostra dichiarazione, non si è limitato semplicemente a, garbatamente, rifiutare la nostra advance, allora abbiamo scoperto che pessimo migliore amico era, e ce ne saremo liberati per trovarne uno vero!!

]]>
Commenti su Quanto mi piacerebbe se lui… quanto mi piacerebbe se io… di Mauro https://gaylife.jcsh.eu/quanto-mi-piacerebbe-se-lui-quanto-mi-piacerebbe-se-io/comment-page-1/#comment-12 Fri, 15 Feb 2019 10:28:28 +0000 https://gaylife.jcsh.eu/?p=234#comment-12 In effetti sto suggerimento della lista, l’ho ricevuto anch’io in passato, e devo dire che è stata un’idea brillante.

Non ti dico, poi, quando abbiamo scoperto che c’erano alcune pratiche per le quali entrambi eravamo curiosi di provare, ma che nessuno dei due trovava il modo di proporle all’altro.

Credo che se si riesce a superare l’imbarazzo iniziale nell’affrontare le cose, si possono fare delle gran belle scoperte ed esperienze.

]]>
Commenti su Quanto mi piacerebbe se lui… quanto mi piacerebbe se io… di Alec https://gaylife.jcsh.eu/quanto-mi-piacerebbe-se-lui-quanto-mi-piacerebbe-se-io/comment-page-1/#comment-9 Mon, 11 Feb 2019 21:18:40 +0000 https://gaylife.jcsh.eu/?p=234#comment-9 La cosa strana, è che spesso ci rendiamo conto che il confronto sarebbe la soluzione più corretta, ma ci frenano molte cose, come la vergogna (di chiedere), il nervosismo (del non poter avere/fare quello che si vorrebbe), la stanchezza (di continuare a rimandare un confronto che ormai è diventato non più rimandabile) e così via…
Per esperienza, però, ho imparato che continuare a rimandare un discorso con tante conseguenze, porta solo all’incancrenirsi della situazione con il rischio, piuttosto serio, di mandare a gambe all’aria il rapporto !!

]]>
Commenti su Omosessuali e omofobi: è possibile al contempo? di Alessio https://gaylife.jcsh.eu/omosessuali-e-omofobi-e-possibile-al-contempo/comment-page-1/#comment-5 Mon, 04 Feb 2019 15:06:36 +0000 http://gaylife.jcsh.eu/?p=194#comment-5 Di certo, è una questione apparentemente poco interessante, perché molta gente penserà impossibile che si crei: insomma un omosessuale omofobo? Dove mai può esistere un soggetto del genere.

Beh io ne conosco uno: nemmeno a farlo apposta qualche giorno fa parlavo con lui dello stesso argomento, in quanto lui, omosessuale, teme di essere omofobo per come gli viene naturale trattare alcuni omosessuali conosciuti nel tempo.

Mi chiedeva appunto cosa ne pensassi, ed in fin dei conti ho risposto un po’ come hai fatto tu: ossia consigliandogli di cercare di analizzare questo suo sospetto, per capire se davvero si ritiene un omofobo, e se si cosa ha in lui attivato questo stato nei confronti di poche specifiche persone.

È venuto fuori che la sua, in realtà, non è omofobia, ma solo un aver preso le distanze da questi soggetti, perché, per alcuni argomenti a lui molto cari, la pensano in modo diametralmente opposta.

Insomma gli è bastato fermarsi, analizzare il suo stato d’animo e parlarne con me per capire che non si trattava di omofobia, ma di tutt’altra cosa.

Insomma, alla fin fine, il tuo consiglio di parlarne con qualcuno lo ha portato a liberarsi di un peso, almeno per lui era tale, dallo stomaco. E posso capire il peso, perché sarebbe come dire che un cristiano si sente anti-cristiano, che forse come esempio rende meglio la problematica !!

]]>
Commenti su Coming Out ed Outing: NON sono la stessa cosa! di gaylife https://gaylife.jcsh.eu/coming-out-ed-outing-non-sono-la-stessa-cosa/comment-page-1/#comment-4 Tue, 27 Mar 2018 13:16:13 +0000 http://gaylife.jcsh.eu/?p=61#comment-4 In risposta a luca.

È vero, Luca, ma la colpa, un po’ è anche nostra: dovremmo, noi stessi, fare un po’ più di alfabetizzazione, se possiamo dire, per far capire alla gente la differenza, ma sopratutto cosa comporta la differenza tra le due cose in particolar modo per chi vive la definizione come soggetto finale.

]]>
Commenti su Coming Out ed Outing: NON sono la stessa cosa! di luca https://gaylife.jcsh.eu/coming-out-ed-outing-non-sono-la-stessa-cosa/comment-page-1/#comment-2 Tue, 27 Mar 2018 11:48:17 +0000 http://gaylife.jcsh.eu/?p=61#comment-2 Purtroppo ancora troppa gente è oggi convinta, che le due cose si equivalgono!!

]]>