Parliamo delle nuove norme di protezione dal corona virus e delle app per incontri.

Ormai le direttive sono chiare: sul come comportarsi, su come curarsi l’igiene di base per evitare la contaminazione, sui comportamenti da avere con le persone più vicine, come amici e parenti.

Quello che non sembra essere chiaro è il come applicare queste normative anche alla voglia di incontrare persone, anche nuove, per farci del sesso.

Stavo giusto chiacchierando con alcuni amici storici, di un paio di chat e, nel mentre, guardavo ovviamente i vari profili attivi nella ricerca di incontri immediati.

Beh pare che la gente davvero non capisca che, almeno per un po’, anche il sesso deve essere messo a risposo: incontrare gente per farci sesso, e come spesso capita in queste chat, gente mai vista prima, quindi di cui non si può avere la minima idea di dove siano stati, o cosa abbiano fatto, o chi abbiano incontrato negli ultimi giorni, è da folli a mio avviso!!!

Poi ci son i casi più divertenti come questo per esempio:

Ecco questo signore, per esempio, usa una bellissima immagine per cercare di far capire a tutti, che si deve fare un sacrificio anche personale, e poi in privato cerca di organizzare un incontro entro la mattinata… dico io: di certo la coerenza non è il suo forte!!

Molti altri invece puntano all’incontro subito: non si pongono minimamente il problema del rischio di contrazione del virus. Ok la mia città non è tra quelle dichiarate originalmente come zona rossa, ma questo non vuol dire che siamo avulsi dall’essere infettabili. Tant’è che abbiamo, anche noi il nostro, per quanto piccolo, numero di persone infette!!

Insomma che dire: nonostante sia chiaro ormai che l’unico modo per evitare l’incremento di persone infettate, sia quello di avere meno contatti possibili con altre persone, pare che quando il culo o il pisello chiamino, non ce virus che tenga!!

Penoso popolo il nostro… ed ancora più penosa la nostra cricca, quella dei gay intendo!!


Se vuoi restare aggiornato sulla pubblicazione di nuovi articoli su GayLife, puoi iscriverti alla newsletter cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *